La disgrazia del pensiero negativo

pensiero5

Le vibrazioni della paura circolano da una mente all’altra con la stessa sicurezza e rapidità con cui il suono della voce umana si trasmette dalla stazione di emissione all’apparecchio ricevente di una radio.

La persona che esprime apertamente i suoi pensieri distruttivi può esser certa di subire l’effetto di tali parole sotto forma di “reazioni” negative. Anche il fatto di dare libero sfogo ai pensieri nocivi, pur senza esprimerli apertamente, produce una reazione di vario genere. In primo luogo, che è il più importante, la persona che pensa male vede inficiata la sua capacità di immaginazione. In secondo luogo, coltivare emozioni negative favorisce lo sviluppo di un carattere odioso che induce gli altri a sfuggirci, trasformandoli in nemici. In terzo luogo, i pensieri negativi si radicano nel subconscio di chi li coltiva, diventando una parte essenziale del suo carattere.

Presumibilmente, lo scopo della vostra vita è raggiungere il successo. Per raggiungerlo, occorre trovare la serenità interiore, soddisfare i bisogni basilari e soprattutto essere felici. Tutte queste manifestazioni del successo iniziano come impulsi di pensiero.

Si può controllare la mente, alimentandola con gli impulsi preferiti e più produttivi. Ne consegue il privilegio e la responsabilità di usarla in modo costruttivo. Siccome possiamo dominare la nostra mente, siamo i padroni del destino terreno che ci attende. Possiamo influire sull’ambiente, e perfino dominarlo, rendendo la nostra esistenza quello che vogliamo che sia, oppure possiamo trascurare di esercitare il nostro privilegio, di mettere ordine nelle nostre azioni, arrendendoci al vasto mare delle “circostanze”, dove saremo scaraventati su e giù, come una scheggia in balìa delle onde.

Tratto da: Pensa e arricchisci te stesso di Napoleon Hill

Pensa e arricchisci te stesso Pensa e arricchisci te stesso 

Napoleon Hill

Compralo su il Giardino dei Libri

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.