ESSERE VEGETARIANI

ESSERE VEGETARIANI

Se l’uomo non è vegetariano, se mangia carne, il corpo ne sarà appesantito. In Oriente, tutti i grandi meditatori come Buddha e Mahavira hanno sottolineato questo fatto. Non per una qualche idea di non violenza – questo è un fatto secondario – ma perché, se vuoi veramente entrare in uno stato di meditazione profonda, il corpo dev’essere privo di peso, naturale, deve fluire. Il corpo dev’essere leggero, e in un non vegetariano il corpo è molto pesante.
Osserva cosa accade quando mangi carne: quando uccidi un animale, cosa accade all’animale al momento dell’uccisione? Naturalmente nessuno vuole essere ucciso. La vita desidera la propria continuazione; l’animale non muore di buon grado. Se qualcuno uccide te, non morirai di buon grado. Se un leone ti salta addosso e ti uccide, che accadrà nella tua mente? La stessa cosa accade quando tu uccidi un leone. Profondo dolore, paura, morte, angoscia, rabbia, violenza, tristezza: tutte queste cose accadono nell’animale. In tutto il suo corpo si diffondono la violenza, l’angoscia e un dolore estremo. Il corpo si riempie di tossine, di veleni. Tutte le ghiandole del corpo secernono veleni perché l’animale muore contro la sua volontà. E poi tu mangi la carne; quella carne contiene tutti i veleni che l’animale ha prodotto. La sua intera energia è velenosa, e quei veleni entrano nel tuo corpo.
Inoltre la carne che mangi apparteneva al corpo di un animale e aveva uno scopo specifico. Un tipo particolare di consapevolezza esisteva nel corpo dell’animale. La tua consapevolezza è su un piano più alto di quella dell’animale, ma quando mangi la carne dell’animale il tuo corpo si sposta su un piano più basso, quello dell’animale. Nascerà allora una distanza tra la tua consapevolezza e il tuo corpo, e questo produrrà tensione e ansia.
Dovresti mangiare ciò che è naturale, naturale per te. Frutta, noci, verdure – mangiane quante ne vuoi. Il bello è che non puoi mangiare di queste cose più di quello di cui hai bisogno. Ciò che è naturale ti dà sempre una soddisfazione, perché sazia il corpo, ti riempie. Ti senti soddisfatto. Se una cosa è innaturale non ti dà mai questa sensazione di sazietà. Continua a mangiare gelati: non sentirai mai che ne hai abbastanza. In realtà più ne mangi e più hai voglia di mangiarne. Non è un alimento – sta imbrogliando la mente. Ora non mangi in base ai bisogni del tuo corpo; mangi solo per il sapore. La lingua ha preso il controllo.
Ma non dovrebbe essere così. La lingua non sa nulla del corpo. Essa ha un compito specifico: gustare il cibo. Deve giudicare – e questa è l’unica cosa che deve fare – quale cibo vada bene per il corpo e quale no. È solo un guardiano alla porta, non è il padrone di casa, e se il guardiano diventa il padrone, si creerà una gran confusione.
I pubblicitari sanno benissimo che lingua e naso possono essere ingannati. Non sono i padroni di casa. Forse non sai che nel mondo si fanno molte ricerche sugli alimenti. Queste ricerche dicono che quando chiudi il naso completamente, e tieni gli occhi chiusi, se ti danno da mangiare una cipolla, non ti accorgerai di ciò che mangi. Non potrai distinguere una cipolla da una mela se il naso è del tutto bloccato, perché metà del gusto viene dal naso, e l’altra metà è decisa dalla lingua. Questi due hanno assunto il controllo. Per loro se il gelato è nutriente o no, non è il punto. Il gelato può avere un certo gusto, può contenere delle sostanze chimiche che soddisfano la lingua ma che non sono necessarie per il corpo.
L’uomo è confuso, molto più confuso dei bufali. Non puoi convincere un bufalo a mangiare gelati. Prova!
Un cibo naturale… e quando dico naturale voglio dire quello di cui il tuo corpo ha bisogno. Il bisogno di una tigre è diverso; la tigre dev’essere molto violenta. Se mangi la carne della tigre sarai violento, ma dove potrai esprimere questa violenza? Devi vivere nella società umana, non nella giungla. Quindi sei costretto a reprimere la violenza. E così inizia un circolo vizioso.
Che accade, quando reprimi la violenza? Quando ti senti arrabbiato, violento, viene prodotta una certa energia velenosa, perché quel veleno crea una situazione in cui puoi veramente essere violento e uccidere qualcuno. L’energia si sposta verso le mani, verso i denti. Questi sono le due parti da cui si esprime la violenza negli animali, e l’uomo è parte del regno animale.
Quando sei arrabbiato, l’energia va nelle mani, nei denti, nella mascella, ma tu vivi in una società umana ed essere arrabbiati non è sempre conveniente. Vivi in un mondo civilizzato e non puoi comportarti come un animale. Se ti comporti come un animale, dovrai pagare un prezzo troppo alto – e non sei pronto a pagarlo. Allora cosa fai? Reprimi la rabbia nelle mani, nei denti: sorridi con un sorriso falso, e i denti accumulano rabbia.
Raramente ho visto qualcuno che ha una mascella naturale. Non è naturale – è bloccata, rigida – perché c’è troppa rabbia. Se fai pressione sulla mascella di una persona, la rabbia può essere espressa. Le mani diventano brutte, perdono grazia, flessibilità, perché contengono troppa rabbia repressa. Le persone che hanno lavorato con il massaggio profondo, hanno scoperto che quando tocchi le mani con forza, quando le massaggi, la persona si arrabbia. Non c’è un motivo; stai massaggiando le mani e di colpo la persona inizia a sentirsi arrabbiata. Se schiacci la mascella, succede la stessa cosa. Queste parti contengono rabbia accumulata. Queste sono le impurità del corpo che devono essere eliminate. Se non lo fai, il corpo rimarrà pesante.

Osho,
Cambia Te Stesso e Cambierai il Mondo

Cambia Te Stesso e Cambierai il Mondo Osho Cambia Te Stesso e Cambierai il Mondo

Osho

Compralo su il Giardino dei Libri

3 thoughts on “ESSERE VEGETARIANI

  1. sara

    Non per una qualche idea di non violenza…questo è un fatto secondario…Il 75%delle sofferenze attuali, sono dovute al massacro degli animali che formano nel mondo Divino uno scotimento, un vero cataclisma. Sinceramente mi trovo più d’accordo con questa affermazione!

  2. Marino

    Mi permetto di segnalare che non è proprio esatto il fatto che gli scienziati ritengano che l’essere umano debba essere vegetariano….questa ve la iete inventata apposta….come spesso accade nel mondo sempre piu’ radicalizzato ed intollerante dei vegan-vegetariani.
    Se si parla di violenze inutili sugli animali e sulla necessita’ di limitare l’uso di carne mi trovate in prima fila quale animalista attivo, naturopata ed operatore sanitario professiosista, ma la bufala del vegan-vegetarianesimo quale dieta perfetta non risponde a verita’; non a caso la dieta mediterranea, nella sua varieta’ e completezza è divenuta patrimonio UNESCO. Se poi volete evitare la carne fate pure, ma non rompete le palle al prossimo e non dite che è la cosa migliore per la salute

    • mauro salvatori

      sono considerazioni caro marino,esprimiti pure,ma potrei dire che quelli come te rompono le palle,io pratico una disciplina marziale sono vegano e quando i chiedono perchè ho fatto questa scelta io dico la mia,sistematicamente attaccato con molta rabbia da chi mangia carne,sono solo bufale per te,può darsi,mi creo dei dubbi,ma mi sento bene lo stesso,se un plutarco già esponeva questo problema millenni fà ho dei dubbi su chi è radicale sul fatto che il vegan vegetariano è solo una moda,puoi leggere plutarco i dispiaceri della carne,le antiche scritture dei monaci shaolin che dicono in poche parole di essere vegan, pensa che quando leggevo quelle cose nn ero ancora vegan e mi stupivo,adesso la vedo in un altro modo,credo di non essere un rompipalle,tu che dici?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.