Ho’oponopono e legge di attrazione

Schermata 2015-01-07 alle 00.33.18

Ho’oponopono e legge di attrazione
Per utilizzare in maniera ottimale la legge dell’attrazione, è necessario capire che essa non distingue tra “bene” e “male”.
Agisce in continuazione, indipendentemente dalla persona, dal luogo o dal tipo di pensiero.

Il modo migliore per attrarre eventi positivi attraverso questo fenomeno quantistico consiste nell’emanare costantemente pensieri positivi. Non si tratta tuttavia di un atteggiamento preso automaticamente in considerazione dalla maggior parte degli individui che vivono su questo pianeta.
Lo strumento Ho’oponopono capita a puntino in questa riscoperta del nostro potenziale creativo.
Permette di ripulire i pensieri negativi, i quali altro non sono che ricordi erronei. Agisce come una doccia d’amore, in cui è sufficiente dire “mi spiace, perdono, grazie, ti amo” per azionare il rubinetto.
Una volta ripuliti, questi ricordi si risolvono per sempre. C’è ora spazio per un’apertura positiva.
Il fenomeno dell’attrazione si mette in modo rapidamente, grazie ai collegamenti che avvengono tra le idee positive.
Più facciamo pulizia, più la visualizzazione diventa chiara.
Praticando Ho’oponopono possiamo infatti elaborare con maggior facilità immagini di successo e di vittoria.
Perciò a ogni dubbio pulisci. A ogni paura pulisci. A ogni moto d’impazienza pulisci. A ogni emozione negativa pulisci.
Così come abbiamo fiducia nel fenomeno dell’attrazione, rimarremo privi di aspettative nei confronti del modo in cui si manifesterà. Alcuni pensano che occorre avere fede, altri che bisogna confidare nella vita. Io vi dico che praticare Ho’oponopono significa innanzitutto non avere aspettative circa i risultati. Quando i problemi ci sommergono, infatti, l’ultima cosa di cui abbiamo bisogno di occuparci è il risultato nei minimi dettagli.
Tu sai di cosa hai bisogno. Hai bisogno di essere nell’abbondanza, non di risolvere i tuoi problemi economici. Hai bisogno di guarire, non di trovare il rimedio miracoloso per quella malattia. Hai bisogno di condividere la tua vita con l’anima gemella, non di vivere con qualcuno di popolare.
Hai bisogno di un lavoro che risponda alle tue aspettative, non di “quel posto” che hai visto sugli annunci economici.
Formula dunque una richiesta positiva, visualizza il film del tuo sogno realizzato e riuscito, ripulendo nel contempo i timori che possono emergere giorno dopo giorno da quando hai fatto la richiesta.
E soprattutto, lascia fare alla vita. Tutto arriverà al momento opportuno, nel modo migliore per te.
Estratto dal libro
Il Grande Libro di Ho'Oponopono Luc Bodin Nathalie Bodin Jean Graciet Il Grande Libro di Ho’OponoponoSaggezza hawaiana di guarigione

Luc Bodin, Nathalie Bodin, Jean Graciet

Compralo su il Giardino dei Libri

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.